Donnerstag, 30. Oktober 2008

MADE IN GERMANY................

.






MADE IN......, tutti conosciamo questa scritta!
sotto un paio di scarpe, in diversi prodotti, elettrodomestici, attrezzi, abbigliamenti...eccetera....

Ma la storia di questa "garanzia", che ci indica dove e´ stato fatto un prodotto, dove ha le sue origini?

Il MADE IN GERMANY e´ un marchio di qualita´ che indica prodotti che derivano dalla Germania!
Gia´ prima della prima guerra mondiale, questa indicazione fu applicata su molti prodotti, insieme al marchio del produttore. Esempio: su posate, attrezzature militare come coltelli, e su medaglie.

Fine del diciannovesimo secolo si inizia in Ingliterra a proteggersi dalle imitazioni. Questa procedura veniva applicata solo su prodotti di origine tedesca (legge del 23 agosto 1887, ingl. MERCHANDISE MARKS ACT 1887)

Durante la prima guerra mondiale il marchio dell'origine fu poi anche applicato per l'Austria e per l'Ungaria. Era la condizione per queste nazione di poter esportare i loro prodotti in Inglitterra.
In questo modo gli inglesi pensavano di proteggere i loro stessi prodotti, e poter cosi riconoscere meglio i prodotti dei nemici di guerra, e la popolazione in questo modo anche boicottarli.

Dopo la guerra il marchio venne mantenuto.
Dato che pero´ la qualitá dei prodotti tedeschi era molto buona, molte volte anche superiore dei prodotti inglesi, da un marchio´ di controllo divenne un marchio´ di alta qualita´.

Quando ci fu´ la separazione della Germania (muro di Berlino), questo marchio venne chiamato "MADE IN WEST GERMANY", per potersi distinguere.
Questa e´ la storia!

In seguito questo marchio ci indicava anche in altri paesi la loro qualita´. Dipendentemente dal prodotto.
Esempio: Scarpe che portavano il MADE IN ITALY, garantivano di derivare da un paese che e´ specializzato in scarpe, cioe´ l'Italia.
Orologi MADE IN SWITZERLAND e cosi via.........


Oggi purtroppo non possiamo essere piu´ sicuri che il marchio MADE IN GERMANY, MADE IN ITALY, MADE IN SPAIN..... indichi anche dove sia stato prodotto cio´ che compriamo.
Per motivi di risparmio nella produzione, spesso i prodotti vengono fatte in paesi piu´ poveri.
Sotto risparmio si intende da parte di vista del produttore. Il consumatore paga sempre lo stesso prezzo, paga il marchio sia´ del produttore che la "derivanza"!
Il cosi detto risparmio di produzione con la quale si giustificano i produttori, in realta e´ un incremento enorme per loro. Non si tratta quindi di risparmio, ma solo di aumentare l'incremento del loro fatturato per il triplo, o anche di piu´.

Provate a comprare ad esempio un paio di Jeans di un noto produttore spagnolo. Li pagagherete anche 150 Euro, ma guardando all'interno scoprirete che sono state prodotte ad esempio in Tunisia. Anche se sul Label leggerete London, Spain o Italy. ;-)







.

Kommentare:

Diliviru hat gesagt…

and what means Made in Mexico? LOL

Salva hat gesagt…

made in mexico mean.....


Dianita!!!! looool ;)