Montag, 13. Oktober 2008

ANNELIESE MICHEL.....LA VERA STORIA




Anneliese Michel

Questa e´ la vera storia di Anneliese Michel.
Una storia che diede uno shock alla Germania, e fece tremare la citta´ del Vaticano in quei anni.
Questa storia la sento sin da ragazzino. Mi ha sempre interessata e incuriosito.
E adesso voglio riportarla nel mio Blog:
Per farlo mi aiuto con dati tratti da Wikipedia e diversi siti internet che parlano di Anneliese. In piu´ ricordi delle croniche e file.


L'accaduto:
Anneliese Michel nacque nel settembre del 1952, e morí nel 1 Luglio del 1976 a Klingenberg am Main. Lei era una cattolica tedescha, che mori´ a causa di forte denutrizione. La sua morte fece grande scalpore, perche nei mesi prima della sua morte, due preti cattolici, svolsero piu volte il rito del grande Esorcismo su di lei.
Dopo questa tremenda storia, la chiesa cambio i vecchi riti dell'esorcismo.

La famiglia:
Anneliese Michel proveniva da una famiglia molto cattolica, e altrettanto da un posto molto devoto alla Chiesa. Il paesino Klingenberg am Main, noto per la produzione di vino.

Il padre Josef Michel, fallegname di costruzioni, doveva diventare prete. Cosi il desiderio della madre di Josef. Le tre sorelle di Josef erano suore.
La madre di Anneliese, Anna Michel, conobbe Josef e lo sposo´ nel 1950. Lei aveva gia partorito pero´ una figlia di nome Martha nel 1948, la quale mori a causa di un tumore renale.
Dato che pero´ si trattava di una bambina, non nata durante il matrimonio, non le fu concesso di riposare nella tomba di famiglia dei Michels, ma vicino al muro del cimitero, in un luogo a parte.

La famiglia si costrui una casetta a Klingenberg, che si trova all'est del cimitero, sotto le serre delle vigne, le quali vennero gestite da Josef Michel, modernizzate, e oggi ancora gestite dalla quinta generazione.

L'infanzia e´ vita di Anneliese:
Annaliese nacque il 21 settembre del 1952. Dopo di lei nacquero le sue tre sorelle nel 1954, 1956 e 1957.
Nel 1959 Annaliese frequento la scuola popolare di Klingenberg. Nel sesto anno cambio al Ginnasio di Aschaffenburg, dove i suoi insegnanti la reputavan di un intelligenza superiore, ma nello stesso tempo notavano che era anche una persona con problemi di nervosismo.
Infatti nel 1968, durante un attacco, si morse la propria lingua. Di seguito le fu´ diagnostizata un epilepsia del tipo Grand Mal, per la quale ottenne medicamenti per tenere gli attacchi sotto controllo.

Annaliese frequentava piu´ volte la settimana la messa, diceva regolarmente il rosario, e per autocastigarsi dormiva a volte per terra.
Lei faceva parte di un centro sportivo e ottneva regolarlmente lezioni di pianoforte.

Dopo un operazione alle donzille e una forte bronchite, si ammalo di tubercolose. Per questo motivo dovette rimanere durante l'anno 1970, per sei mesi in un ospedale specializzato di Mittelbert nel Allgäu.

Dato che Annaliese era di una bravura superiore agli altri a scuola, aveva il desiderio di diventare un insegnante.
Infatti dopo la maturita´, inizio´ subito a studiare nella scuola superiore di Würzburg. Dove abitava in un colleggio cattolico. Durante un ballo conobbe il suo futuro fidanzato Peter Himsel.



I fatti:
Durante le visite di diversi medici, venne diagnostizata una Epilepsia temporanea e curata con Antikonvulsivum Carbamazepin.
Una visita psichiatrica dettagliata pero´ sembra non sia mai stata fatta.
Per questo e´ incerto, se Annliese soffriva anche di una malattia mentale (ad esempio, un disturbo neurologico come stati di trance o convinzione di posessivita).
Ella mori nel 1976 di debolezza a causa di disnutrimento, pesando solo 31 Kg.
L'autopsia confermava una grave polmonite. Ma questo non conferma il fatto che non soffrisse di epilepsia.
Negli ultimi mesi della sua vita, con il permesso del vescovo Josef Stangl, Padre Arnold Renz e Padre Ernst Alt, fu applicato su Anneliese il grande Esorcismo (l'antica forma di esorcismo).
Gia´ da anni si notava che Anneliese si nutriva poco, ma dopo questo si rifiutava di prendere alcun cibo in se.
Dopo la sua morte, Padre Alt prese lui stesso contatto con il magistrato di Aschaffenburg.
Secondo diverse testimonianze, Anneliese feriva se stessa regolarmente. Talmente tanto che furono costretti a legarla al letto durante le ultime settimane, per proteggerla da se stessa.
Si parla di denti rotti, lividi sotto gli occhi e strani segni, stigmate strane.
Ma si suppone che anche questi se li abbia fatti da se stessa durante le sue reazioni incontrollabili. Tutto questo e´ documentato su diverse foto.
Amici suoi studenti, confermano inoltre, che Annaliese gia nei tempi di studi faceva parte di un gruppo che regolarmente pregava il rosario. Quando il suo stato di salute peggioro´, questo gruppo anzi di chiamare un medico, chiamarono un esorchista che si sarebbe spacciato per medico. In questo modo venne rifiutato un aiuto medico ad Annaliese.

Dai nastri registrati si udische che annaliese parlava durante i suoi attacchi con voce trasformata, gridando spesso. Usava parolacce volgari, che confermanvano ai preti, secondo il loro modo di vedere, che si trattasse di una posseduta da demoni o un entita´ diabolica.
Anche secondo le testimonianze dei preti esorcisti, avrebbero udito da Anneliese i nomi di demoni "moderni" come Nerone o addirittura Hitler.

Durante la sentenza del processo-del-esorcismo (Exorzismus-Prozess) come venne chiamato in Germania, il 19 aprile del 1978, la magistratura chiese la condanna sotto l'accusa di assassinio, per i preti. I genitori di Anneliese rimasero incensurati, dato che dovevano sopportare il dolore per la perdita dell'amata figlia.
Invece il Giudice non segui la richiesta dei magistrati, ma condanno´ anche i genitori come anche padre Renz e padre Alt a sei mesi di carcere, che venne eseguito pero´ come pena condizionale.
La motivazione del giudice: Annaliese aveva bisogno di cure mediche, e non di esorcisti!

nel 25 Febbraio del 1978, fu fatta un esumazione del cadavere a richiesta dei genitori. Come motivazione i genitori dissero che per motivi di poco tempo, Anneliese venne messa in una bara da poveri, e che adesso volevano metterla in una bara degna di lei.
La motivazione vera pero era tutta un altra!!
Una suora aveva affermato che le sarebbe apparso il fantasma di Anneliese, e le avrebbe detto che il suo corpo sarebbe ancora intatto intatto, nonostante fosse gia´ sepolta tutto questo tempo.
E questa sarebbe stata la prova che lei era veramente una posseduta dal diavolo.
Invece, il risultato fu´ che il corpo era depurato come doveva esserlo per quel periodo che fu sepolto.
Pero´ nessuno dei condannati la vidi, e a padre Renz non fu concesso di vederla per valutare le parole della suora alla quale sarebbe apparso Anneliese Michel.

Fino ad oggi si parla ancora di questa terribile storia. Ci sono molti altri dettagli, che adesso non riporto per motivi di spazio.

Legende su Anneliese:
Si dice che il corpo era intatto, e che fu vietato parlarne.
Si dice che fosse stata davvero posseduta dal demonio.
Si dice anche che avesse piu di un demonio in se.
Si dice anche che nella sua bara si vide la traccia di una mano demoniaca.


Fatto sta´ che, questa storia ispiro molti registi a realizzare film, e scrittori a scrivere romanzi.
Chi volesse vedere le foto di Anneliese, o sentire i file audio originali, lo faccia su Youtube. Io non li mettero´ qui perche contengono immagini impressionanti per molti.

Io sinceramente non credo molto in queste cose! Secondo me si trattava di malattia, e non di demoni.
Ma sarebbe anche molto arogante escluderle queste possibilita´.
Per il semplice motivo che esistono troppe cose in questo mondo, che non conosciamo ancora!



Il trailer del film "EXORCISM OF EMILY ROSE", ispirato alla storia di Anneliese.








.

Kommentare:

Diliviru hat gesagt…

E ho visto le immagini. Essi sono orribili e me che a tutti i paura perché immaginare. Ho letto da qualche parte che una delle trappole del diavolo è quello di credere che non c'è ... Credo che al riguardo e mi dà di nuovo terrore.
Che cosa succede se è vero che la povera ragazza, molto bella, molto giovane, e tutto ciò che mi tocco che soffrono. Sono storie difficili, ma può capitare.

Roberto Ferranti hat gesagt…

CIAO SALVA!!!
TANTISSIMI DUBBI...
IO CREDO UN PO, CHE QUALCOSA INDEMONIATA AVEVA. COME DICI TU, ESSISTE DI TUTTO IN QUESTO MONDO.
PUR TROPPO NON CI SI CREDE, FINCHE NON LO SOFFRE NELLA PROPRIA PELLE.
COME QUELLI CHE VEDONO APPARIZIONI, E NESSUNO LI CREDE. SIAMO INCREDULI NOI, CHE NON VEDIAMO. SENZA CONTARE, CHE A METERE IL DUBBIO, SONO LE PERSONE CHE SE APROFITTANO, DICENDO CHE ANCHE LORO VEDONO, POI NON E VERO. COME FAI A CREDERE? NON SAI SI LA PERSONA E QUELLA FALSA?
CMQ, E TRISTE QUANDO SEI NELLA VERITA, E NESSUNO TI CREDE.
DEVO DIRE CHE ERA AMMALATA, MA ANCHE INDEMONIATA...

YUYA:)

Yuya hat gesagt…

CIAO SALVA!!!
TANTISSIMI DUBBI...
IO CREDO UN PO, CHE QUALCOSA INDEMONIATA AVEVA. COME DICI TU, ESSISTE DI TUTTO IN QUESTO MONDO.
PUR TROPPO NON CI SI CREDE, FINCHE NON LO SOFFRE NELLA PROPRIA PELLE.
COME QUELLI CHE VEDONO APPARIZIONI, E NESSUNO LI CREDE. SIAMO INCREDULI NOI, CHE NON VEDIAMO. SENZA CONTARE, CHE A METERE IL DUBBIO, SONO LE PERSONE CHE SE APROFITTANO, DICENDO CHE ANCHE LORO VEDONO, POI NON E VERO. COME FAI A CREDERE? NON SAI SI LA PERSONA E QUELLA FALSA?
CMQ, E TRISTE QUANDO SEI NELLA VERITA, E NESSUNO TI CREDE.
DEVO DIRE CHE ERA AMMALATA, MA ANCHE INDEMONIATA...

YUYA:)SCUSA, HO MANDATO PRIMA, COL NOME SBAGLIATO.

14. Oktober 2008 21:41

Salva hat gesagt…

Ciao Yuya, non lo sappiamo di preciso. La verita´ e´ anche che ho lasciato fuori tantissimi particolari di questa storia. Avrebbe riempito pagine e pagine intere, credimi. E´ una storia molto triste e ancora piu´ strana.
Anneliese cambiava ad esempio anche un poco di aspetto, la sua voce si trasformava durante gli attacchi. Ma non possiamo sapere se era lei o se era qualcosa dentro lei.

Non ho messo il video con le foto che contiene l'audio durante l'esorcismo.
Ma te lo passo qui, per poter giudicare, farti un opinione migliore:
http://it.youtube.com/watch?v=x4n9vK0_mdk&feature=related

Saluti,
Salva

Salva hat gesagt…

Ah Yuya, naturalmente esistono anche diversi siti su Anneliese. Ma purtroppo quelli validi sono tutti in tedesco.
Se vuoi pero´ piu´ informazioni, sono a disposizione naturalmente. Questa storia la conosco come avevo scritto, sin da ragazzino. Ancora oggi per me´ rimane un grandissimo mistero quello che e´ successo a questa splendida persona.

Risaluti,
Salva :)

Anonym hat gesagt…

molto intiresno, grazie