Dienstag, 13. Januar 2009

BARRA A MURO,...... E TRAINING :)







Ieri sapendo che il mio maestro ha comprato un immobile nuovo, dove trasferirá la sua accademia di arti marziali, lo raggiunsi verso le ore 16.00, nella sua vecchia accademia al centro di acquisti di Colonia.
Iniziammo cosi a lavorare, e chiacchierare del piú e del meno durante il lavoro.
Non avevo certo intenzioni ieri di partecipare al training che iniziava alle ore 18.00 con combattimento di bastoni, e poi alle ore 19.00 il training di autodifesa. Non avevo portato con me la mia roba come scarpe, pantaloni, canotta e guantini, appunto perché andai li per aiutarlo, e non per allenarmi.

Bene, arrivando un l'allenatore, il quale avevo istruito un paio di anni fá, e gli altri allievi, mi salutarono e mi fecero mille domande, perché non mi avevano visto giá da molto tempo.
L'allenatore mi confidó che era molto duro, allenare a volte oltre 50 persone, perché anche stressante.
Immaginatevi che un allenatore del nostro stile, deve correre da coppia a coppia, per dimostrare e correggere. Non facile.
Ma io questo l'ho fatto per anni. Cosi, anche se non chiesto diretto, mi fece capire se potevo aiutarlo un poco.
Con il consenso del mio maestro, dicendomi: "fai pure Salva, qui é come casa tua, e cosi impareranno il tuo modo di allenarti :) ".

Ok, iniziai a correggere posizioni, guardie, colpi, reazioni e cosi via, con il bastone di bambus, che si usa per questa disciplina filippina.
Poi passando agli esercizi senza armi, corressi alcune tattiche, spiegando a loro come velocizzare i movimenti con il minimo sforzo, aggiungendo questa spiegazione: "immaginatevi di essere una donna piccola, magra e indifesa. Immaginatevi di essere in panico e di avere fretta. E considerate che fú proprio una donna circa 300 anni fá a sviluppare questo tipo di combattimento".
Dopo queste parole naturlamente dimostrai come fare.

Alla fine il training finale, lo lasciai per continuare a lavorare con il mio maestro, impaccetando roba per il traslogo.
E anche li, nonostante lavoravo, venne un allievo chiedendomi se gli esercizi che stava facendo con dei pesi, erano corretti. Risposi che io non uso pesi, ma preferisco usare il peso del mio corpo, o arrampicandomi su una barra a muro. Dimostrando a lui vari esercizi.
Spiegai a lui, che i pesi accorciano la muscolatura, perche si tratta di movimenti statici, non naturali.
Diverso invece con esercizi come quelli sulla barra, perche si allenano diversi parti del corpo.

Infatti: la barra a muro é sempre stata un modo eccellente per allenarmi.
La barra mira non sull'estetica tipo bodybuilding, ma usata bene, sviluppa una forza naturale, un corpo atletico, e funzionale per il combattimento.

Un attrezzo cosi c'e´ lho a casa. Costato pochissimo, solo 20 euro tramite internet. Con otto bulloni di acciaio, che supportano un peso massimo di 350 kg.
Contiene diversi manici, e spazi per variazioni di esercizi.

Io la consiglio a chiunque voglia tonificare il corpo in modo naturale, e fá anche molto bene alla schiena.

Io per ogni esercizio di questi riportati qui sotto, uso fare 15 ripetizioni. A volte di piú, a volte di meno. Dipende :)



Qui sotto alcuni esempi di esercizi:

Inizio sempre con un braccio, usando il secondo come supporto del primo. In questo esercizio, la barra non la imputno con tutte le dita, ma solo con le quattro principali, per allenare anche la forza delle dita. A principianti consiglio di impugnarla invece bene.


Il movimento é quello di scendere e salire, il corpo scendendo lo inclino per dare piú peso da tirare su.


Poi con due braccia stretti all'interno, muovendo la nuca quando vado giú, portandola in avanti quando risalgo sú.


le gambe sono leggermente in avanti, punta dei piadi in sú


Stesso esercizio con gambe incrociato verso andando verso giú....


....per portarli in avanti risalendo sú .


Qui inizia la posizione laterale....


muovendo verso destra, e poi verso sinistra.


Gli ultimi sono i corti. Qui si va in sú, assumendo un inclinazione del corpo come un riccio.


destra e sinistra ovviamente.


Questo esercizio ci permette di abituare al corpo capacitá di forza funzionale....


...ad esempio durante un combattimento a corta distanza come il clinch, e come la lotta di suolo.


Ci sará adesso chi dirá: "non sono capace di farlo."
Io dico che invece tutti sono capaci. Magari all'inizio forse non si fanno 10 ripetizioni. Ma giá se si riesce a sollevarsi una volta sola, giá questo indica che si é sulla strada giusta. Con il tempo se ne fanno sempre di piú, e sempre piú facile, perché il corpo ci si abitua.

Inutile aggiungere, che prima di fare questi esercizi, il corpo vá riscaldato bene. (non con il vino o con grappa ;)

Tutti gli esercizi sulla barra vanno fatte lentamente, e con concentrazione. Non fatevi mai cadere. Quando non ce la fate piú, scendete lentamente. Riposatevi, e continuate prima che il vostro corpo si raffredda.





.

Kommentare:

Verónica hat gesagt…

Salva, parecen un poco dificiles esos ejercicios. Mi preocupacion es que si la barra esta lo suficientemente fija al muro, es decir, si podra sostener bien el peso de cualquiera. No hablo del mio, que yo llego creo a los 52kgs. Pero ¿te imaginas tener esa preocupacion y quedarme con la barra en la mano, sentada en el piso y un pedazo de muro roto?
Saluti!!
Verónica

Diliviru hat gesagt…

wow salva!!!! con ese frio que hace alla no podria hacer nada de lo que muestras loool.
Ahora entiendo porque te conservas tan bien :)

Salva hat gesagt…

Ciao Veronica,
Difficili all'inizio. Si, questo lo sono di sicuri gli esercizii riportati sul post. Che non sono tutti. Mancano quelli a presa larga, per la schiena e per la spalla. Che si vede solo nella foto di titolo che ho scelto.
Ma ti garantisco anche che é tutto una questione di tecnica, abitudine e volontá.
Si inizia con una ripetizione sola. Se ce la fai una volta, ce la fai anche di piú in futuro. Per il corpo diventa naturale, perché inizia a far lavorare parte dei muscoli mai usati abbastanza prima.
Io inizio sempre con i piú difficili, che sono quelli con un braccio. In modo che gli altri poi con due braccia mi vengono piú facile. Spargo cosi l'energia in modo logico, da venirmi piú naturale il training.

Riguardo il supporto del muro: Capisco la tua preoccupazione. Io stesso ho usato bulloni piú forti per sicurezza ;)
Adesso ha un sostegno di circa 350 kg, sparso nei diversi parti dove esercitarsi. Il mio peso é di 70 kg, con un altezza di 1,75m.

Credimi, fissato bene al muro, non succede niente di pericoloso.

L'attrezzo lo trovi su Amazon. Li l'ho preso io per circa 20 euro :)

Un abbraccio da Colonia,
Salva :)

Salva hat gesagt…

LOL, thanks Diana :)

Per conservarmi bene, mangio solo dal McDonald tutti i giorni. Colazione, pranzo e cena.
Con tutti i conservanti che usa il McDonald, mi conservo pure io.......Jooookeeeeeeeee ;)

Un abbraccio,
Salva :)

Aguaya hat gesagt…

Oye, ya he empezado a sudar con sólo ver las fotos!!!

A Cuban In London hat gesagt…

La barra es uno de los ejercicios mas completos que hay. Te lo dice un experimentado atleta de la barra :-D

Saludos desde Londres.

Salva hat gesagt…

Si Dagmar, si suda senza dubbio. Ma si suda giá prima di iniziare, per riscaldarsi bene. Altrimenti sono ferite brutte!
Una volta, anni fá, feci esercizi sulla barra senza riscaldarmi, e ebbi un problema alla spalla destra. Mi impedi´ sei mesi di allenarmi cosi. Sudare quindi é importante, ma prima ;) !

Salva hat gesagt…

Senza dubbio Cuban,
uno dei migliori attrezzi per allenarsi. E anche uno dei piú completi!
Sei un atleta della barra? Buono, mi piacerebbe scambiarmi esperienze di questo modo di allenarsi :)

Saluti da Colonia,
Salva