Freitag, 30. Januar 2009

WALTZ WITH BASHIR

.







Titolo italiano: Valzer con Bashir





il film é una co-produzione tedescha, francese, e isrlaeiana del 2008
La data d'uscita ufficiale in italia: 09-01-2009
Regia di: Ari Folman

La trama del film:
Una sera di pioggia. Due uomini al tavolo di un bar. Uno, il regista stesso del film. L'altro, un suo vecchio amico, gli racconta del suo incubo che sogna con spaventosa regolaritá!
26 cani furiosi lo inseguono. Ogni notte!
I due uomini traggono da questo incubo, che deve essere collegato con la missione dell'esercito israeliano durante la guerra in Libano negli anni 80.
E il regista inizia ad avere i ricordi, che per tanti anni aveva messi da parte dalla sua mente.
Cosi inizia la sua odissea, rintracciando amici vecchi, e intervistandoli, per capire il passato.......

Waltz with Bashir é uno di quei film, che possono definirsi speciali!

La visuale del film é grandiosa.
Riesce a trasmettere tutto l'orrore dei ricordi del regista.
Il film é come si avrá giá capito autobiografico. Ma non si batte definitivamente su un lato politico. Ma vá oltre.......

Consigliabile a chi non lo conosce!

Il trailer in lingua spagnola:








.

Kommentare:

Diliviru hat gesagt…

Hi Salva. u always share good movies to see, unfortunatly i havent enough time to see it... i should make a little time, i will try

Salva hat gesagt…

Ciao Diana,
io l'ho visto ieri questo film. È molto coinvolgente!
Le immagini sono fantastiche, e molto realistici.

Consiglio a chiunque di vederlo.

Saluti,
Salva

~Zurama~ hat gesagt…

Non avevo sentito parlare di questo film. Sembra interessante e una grande tatto. L'orrore della guerra e la necessità di dimenticare che a volte noi esseri umani. Ci sono le cose migliori e non ci si dimentica.

Salva hat gesagt…

Purtroppo si Zurama, ce lo dimentichiamo troppe volte che siamo esseri umani.
Il film é grandioso. Il regista stesso, come protagonista nel film. In versione cartone. Se guardi la foto di Ari Folman su Google, é identico :)

Lo stile del Film é affascinante: la ricerca di un uomo del suo passato!

Saluti Zurama,
Salva