Montag, 19. Januar 2009

PENSIERI E PAROLE

.









Ci sono momenti, ci sono giorni, ci sono tempi della nostra vita, dove la musica, le canzoni, e i loro contenuti, ci accompagnano, ci consolano, ci fanno ricordare.... e alcune volte ci aiutano a delle riflessioni.

Penso che sia cosi per la maggior parte delle persone.
Che abbiano buon gusto musicale, o cattivo gusto musicale, questo non ímporta!
Perché appunto sono gusti.
L'importante é quella emozione che ci danno musiche e canzoni a noi stessi. E questi emozioni sono personali per ognuno di noi.
Magari la stessa canzone, con lo stesso contenuto, ci dá emozioni, pensieri e riflessioni diversi. Perché appunto la musica nel suo insieme, si adegua alla persona che l'ascolta. La persona con le sue esperienze uniche, con i suoi pensieri unici, e con il suo cuore, unico!


La canzone che mi accompagna in questo preciso momento,
é per me una delle piú belle canzoni italiane di tutti i tempi.
E le sue parole, si, le sue parole mi accompagnano, prendendo per mano la mia anima.

E la voglio condividere con voi.

Pensieri e parole - Lucio Battisti (1971)



Che ne sai di un bambino che rubava
e soltanto nel buio giocava
e del sole che trafigge i solai, che ne sai
e di un mondo tutto chiuso in una via
e di un cinema di periferia
che ne sai della nostra ferrovia, che ne sai.
Conosci me la mia lealtà
tu sai che oggi morirei per onestà.
Conosci me il nome mio
tu sola sai se è vero o no che credo in Dio.
Che ne sai tu di un campo di grano
poesia di un amore profano
la paura d'esser preso per mano, che ne sai
l'amore mio
che ne sai di un ragazzo perbene
è roccia ormai
che mostrava tutte quante le sue pene:
e sfida il tempo e sfida il vento e tu lo sai
la mia sincerità per rubare la sua verginità,
sì tu lo sai
che ne sai.
Davanti a me c'è un'altra vita
la nostra è già finita
e nuove notti e nuovi giorni
cara vai o torni con me.
Davanti a te ci sono io
dammi forza mio Dio
o un altro uomo
chiedo adesso perdono
e nuove notti e nuovi giorni
cara non odiarmi se puoi.
Conosci me
che ne sai di un viaggio in Inghilterra
quel che darei
che ne sai di un amore israelita
perché negli altri ritrovassi gli occhi miei
di due occhi sbarrati che mi han detto bugiardo è finita.
Che ne sai di un ragazzo che ti amava
che parlava e niente sapeva
eppur quel che diceva chissà perché chissà
si tu lo sai
adesso è verità.
Davanti a me c'è un'altra vita
la nostra è già finita
e nuove notti e nuovi giorni
cara vai o torni con me.
Davanti a te ci sono io
dammi forza mio Dio
o un altro uomo
chiedo adesso perdono
e nuove notti e nuovi giorni
cara non odiarmi se puoi.





.

Kommentare:

Rosa hat gesagt…

Bella canción, aunque no la entiendo del todo, la he disfrutado mucho. Gracias Salva. Un abrazo.

E-migrad@ hat gesagt…

Hallo Salva

Cómo empezó la semana?

Realmente es una canción que desde la música ya va creando un tono intimista, a perderte en la letra y dejar que ellas guíen tus pensamientos.

Una de esas canciones que con un cigarrillo en mano y una copa de cointreau con hielo (en mi caso, claro) puede hacer que me transporte a vaya saber donde y a perder la noción del tiempo por un rato.

Gracias por mostrarnos algo de las canciones de tu tierra.

Saludos a la familia, unos mimos a Gioia ;-)

E-migrad@

Salva hat gesagt…

Grazie Rosa.

Battisti in Italia é culto. Uno di quei cantanti che le canzoni le conoscono diverse generazioni.

Ma nonostante questo, é una di quelle canzoni, dove il messaggio non é facile subito capirlo.

Pensieri é parole parla della incomuniciabilitá tra lui, e la donna che realmente ama.
Lui inizia con anedotti della sua vita, per far capire a lei, che in fondo non lo conosce veramente e si stá facendo, o si é fatta, un opinione generale sbagliata su di lui. Facendosi influenzare lei dall'apparenza, malintesi, e da opinioni sbagliati su di lui.
Nonostante questi malintesi, lui la ama follemente, e nonostante l'abbia gia perso, le fá capire che la amerá in eterno.

E´ una canzone molto profonda é intensa.


Un abbraccio Rosa,
Salva :)

Salva hat gesagt…

Grazie E-migrad,

una settimana....diciamo un pó vagando in ricordi :)

Si, la melodia, le parole, trasportano, e ci si perde in essi. Ognuno di noi sentendo parole e musica che attribuisce a proprie esperienze emotive o di vita, rivive dei Flashback, che fanno riflettere, analizzare, episodi importanti che ci han fatto cambiare anche la vita.

Una delle canzoni che mi é molto vicina.

Un abbraccio E-migrad,
Salva :)

Diliviru hat gesagt…

Salva! Tienes razon totalmente de acuerdo en ocasiones no hay mejor consuelo que el que se puede hallar en una buena cancion :) hasta con la de rastafari looool :)

Salva hat gesagt…

Veritá Diana, veritá!!

Rastafari. MMMM, cosa é? Bob Marley in un Safari? ;)

Anonym hat gesagt…

Hola :Sintendo questa cazone te scrivo,per dirte che è una delle piu belle canzone che ho sentito in italia.
e la ho sentito nella voce di Mia MARTINI.
no se necesita saver de musica para sentir lo que veramente arriva a i cuore delle persone.Mi presento:Sono HERNAN autor del blog CAFFE COLAO.
TE seguire.

Salva hat gesagt…

Grazie Hernan, é un piacere!!

Ti conosco Hernan ;) Almeno dal tuo blog, e dalle foto. L'ho visitato perche prima di tutto mi piace la conoscere diverse culture (scrissi giá molte volte su questo). Come avrai notato, vivo in Germania, quindi non nella mia Terra. Cresciuto quindi con culture diversi.
Ho visto anche le tue foto e della tua famiglia. Complimenti!

Sei sempre benvenuto qui. Passa piú frequente :)

Io il tuo blog giá come dissi lo visito ;)

Saluti da Colonia,
Salva