Montag, 29. Dezember 2008

QUEL STRAMALEDETTO POSTO DI NOME AEROPORTO .....

.






Bene, natale e´ passato. Andato via....e cosi come ando´ via il natale, cosi arrivera´ l'anno nuovo.
Con l'arrivo di questo 2009, si riaccende in me di nuovo quel virus che ho sempre avuto dentro. La voglia di lasciare questa terra cosi fredda!

Nonostante io amo questa citta´ della mia infanzia, altrettanto e´ forte il desiderio di lasciarla per sempre, mirando verso terre piu´ calde, non solo di temperature!

Questa foto fu´ fatta l'ultimo giorno di natale, quando accompagnai Aguaya e la sua famiglia all'aeroporto di Colonia. Rimasi poi a lungo a guardare gli aerei pronti per partire, in destinazioni diversi. E come spesso, mi persi nei miei ricordi....
Gli aereoporti mi mettono questa voglia di scappare.
Ogni volta che ci vado per prendere qualcuno, o per riportarci qualcuno, lo faccio con gioia perche´ arriva un amico o amica, e lo faccio con malinconia quando li vado a portare li, quando giunge l'ora del loro ritorno. Un dolore sottile dentro la mia anima, che faccio sforzo di nasconderlo dentro di me.
Si, forse sono sensibile, forse sono un sognatore, un pazzo, un contrasto di me stesso. Ma questo é quello che mi succede molte volte.

O che sia l'aeroporto di Colonia, di Düsseldorf, di Francoforte, di Parigi, di Bruxelles, o di Schiphol.....

Gli Aereoporti mi danno sempre quelle sensazioni contrastanti, tra gioia, e tra dolori!
Alcuni di meno, e qualcuno molto di piu´ . Dipende sempre.....
E spesso mi fanno versare lacrime.
Ma non sono lacrime visibili che scendono attraverso le guancie del mio viso.
Mi augurerei che fossero visibili, perché quelli li asciugi facilmente con un fazzoletto, o con la manica della tua giacca.
Ma, sono lacrime che si versano dentro a volte. E che arrivano fino al cuore, asciugandosi proprio li, evaporando dentro, lasciando una macchia nel cuore, provocata da quella sostanza liquida.
E alcune di quelle macchie, non li cancelli mai piu´....
Lasciano quelle piccole e grandi ferite dentro di te. Che ogni volta che si passa da quel aeroporto, ogni volta che vedi anche solo il cartellone autostradale che indica li, ogni volta che leggi il nome di quel aeroporto da qualche parte, viene in mente quel momento dolce, felice quando andai a prendere quella persona, e subito dopo quel momento quando riportai e salutai la persona con malincuore e con grande dolore dentro di me, con un sorriso sforzato, ma con tanta tristezza dentro il mio cuore.
Con la tremenda paura dentro di me, di non vederla mai piu´....





.

Kommentare:

Sofia hat gesagt…

Ho anche questo tipo di sensazione presso l'aeroporto, un misto di tristezza, di gioia.
Ma Salva, pensi solo che la gioia e non pensare a volte triste, pensa che sono stati alcuni momenti, come molti altri (lo so è difficile non pensare).:)


Un Buon Anno a te e alla tua famiglia, che tutti i vostri desideri vengono realizzati.

Bacio

Sofia

Salva hat gesagt…

Ciao Sofi,
si, sono sensazioni forti, come si dice da noi in Italia. Momenti di gioia, che diventano tristi quando non ci sono piú.
Si, é molto difficile non pensarci....

Muito obrigado Sofi, di nuovo un buon anno anche a te e alla tua famiglia, con i migliori auguri per l'anno nuovo per te e famiglia.

Bacio,

Salva

Diliviru hat gesagt…

salva te deseo de corazón un feliz 2009. Que Dios llene de bendiciones a tu familia y que nos permita seguir compartiendo más misterios de la vida. Te quiero mucho amigo, nunca lo dudes ni lo olvides

Salva hat gesagt…

Grazie Diana, anche a te e famiglia rinnovo gli auguri di buon anno.

Un abbraccio,
Salva :)

Aguaya hat gesagt…

Los aeropuertos...no puedo evitar recordar al cubano en el momento de irme de allá :-(

Un abrazo, Salva, y mis mejores deseos para el 2009!!!!!!!!!

Yuya hat gesagt…

E sempre triste salutare qualcuno con il quale sei stato bene, alle persone care, però rimane sempre la gioia di averle visti e condiviso momenti felice. Il cuore ti piange, penso di felicità e di voler rincontrarli, il fatto e che non si sa quando...
Ti capisco, e ti auguro un nuovo anno, pieno di salute, di gioia, di viaggi, insomma che i tuoi desideri si compiano in unione della tua famiglia.

Auguri di nuovo per el anno che verrà:)

Salva hat gesagt…

Hola Agua,
immagino bene i ricordi che provocano nel caso di voi cubani Dagmar....

Un abbraccio anche a te Dagmar, e tanta felicita´ per il 2009, per te e la tua bellissima famiglia :)

Salva

Salva hat gesagt…

Grazie mille Yuya,
e proprio quello che si prova quando si saluta una persona con la quale stai bene. Gia´, non si sa´ quando, e se la rivedrai.

Anche a te auguri di nuovo anno, con tanta felicita´, gioi

Salva :)

lys hat gesagt…

Los aeropuertos me provocan sentimientos encontrados, porque he pasado mucho de mi vida yendo de uno al otro fui azafata de vuelo durante 5 años y los añoro.

Un beso y de nuevo feliz año nuevo.

Salva hat gesagt…

Ciao Lys,

per tutti da´ sensazioni diversi, ma simili. A me quello che descrissi qui....

Un bacio Lys

Salva

materials hat gesagt…

You these things, I have read twice, for me, this is a relatively rare phenomenon!
handmade jewelry