Dienstag, 23. Dezember 2008

L'ANNO CHE VERRÀ

.





L'anno stá per finire. Chi non l'ha ancora fatto, sta´ per terminare di organizzarsi per il natale. Ma con la mente anche gia´ nel cambiamento numerico dell'anno, aggiundendo gia´ adesso un anno in piu´.

E´ stato un anno animato, anzi, emozionante, con bei Blog nuovi e belli post. Scoperte di nuovi Blog interessantissimi,
Post impegnativi, sorprendenti, e anche molto divertenti.

Ho trovato rivelazioni virtuali. Persone che ho stimato e che continuo a stimare molto conoscendo i loro Blog e i contenuti in essi.

Ma anche qualche Blog detestante fatto di deficazioni mentali purtroppo.
Persone che leggendoli, mi han solo fatto scuotare la testa. Fingendosi esperti di cose, che in realta´ non lo sono. Di questi Fakes (o Blender come si dice da noi a Colonia), ci si accorge naturalmente facilmente quando si conosce bene la materia la quale propongono loro di essere intenditori. Magari per stare in Luce, almeno nel mondo virtuale ;-)

Bene, ci si deve convivere anche con essi mi dicevano da ragazzino. E non voglio farne adesso una polemica. E pensandoci bene, non ne valgono nemmeno un bricciolo di energia da sprecare. :)

Mi auguro che l'anno che verra´ porti alla luce altri di quelli che gia´ stimo nel mondo dei Blog. Altri che danno ispirazioni, scambi di idee e motivazione di stare a seguire questo interessante mondo virtuale. Continuando a seguire quelli che gia´ seguo, godendomi i loro articoli o post, facendomi sorprendere sempre di nuovo, scoprendo in loro nuove qualita´ umani, artistiche e caratteriali :)
In questo senso, dedico proprio a loro una bellissima canzone di uno dei piu´ grandi cantautori italiani degli ultimi decenni.

Lucio Dalla - L'anno che verrà (1978)

Caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'
e siccome sei molto lontano più forte ti scriverò.
Da quando sei partito c'è una grossa novità,
l'anno vecchio è finito ormai
ma qualcosa ancora qui non va.

Si esce poco la sera compreso quando è festa
e c'è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra,
e si sta senza parlare per intere settimane,
e a quelli che hanno niente da dire
del tempo ne rimane.

Ma la televisione ha detto che il nuovo anno
porterà una trasformazione
e tutti quanti stiamo già aspettando
sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno,
ogni Cristo scenderà dalla croce
anche gli uccelli faranno ritorno.

Ci sarà da mangiare e luce tutto l'anno,
anche i muti potranno parlare
mentre i sordi già lo fanno.

E si farà l'amore ognuno come gli va,
anche i preti potranno sposarsi
ma soltanto a una certa età,
e senza grandi disturbi qualcuno sparirà,
saranno forse i troppo furbi
e i cretini di ogni età.

Vedi caro amico cosa ti scrivo e ti dico
e come sono contento
di essere qui in questo momento,
vedi, vedi, vedi, vedi,
vedi caro amico cosa si deve inventare
per poterci ridere sopra,
per continuare a sperare.

E se quest'anno poi passasse in un istante,
vedi amico mio
come diventa importante
che in questo istante ci sia anch'io.

L'anno che sta arrivando tra un anno passerà
io mi sto preparando è questa la novità




.

Kommentare:

Diliviru hat gesagt…

Hola Salva!

Ha sido un año de algunas cosas bellas, como el conocerte (y hacernos amigos), y conocer a otros blogueros a traves de sus escritos.
Yo espero que el proximo año sea mejor en cuanto a esta materia y que para el 2009 seas un experto en español!!! :)

Besos

Salva hat gesagt…

Hola Diana,
gia´ Hola lo so dire ;-)
L'anno che verra´ una cosa e´ certa! non puo´ essere peggio di quest'anno, ma solo migliore.....almeno lo spero :)

Lo spagnolo lo sto iniziando ad approfondire adesso. Sono ancora occupato a migliorare il portoghese. Ma un passo dopo l'altro. Ma devo comunque imparare bene lo spagnolo, questo si. Da bambino lo sapevo perche´ avevo amici spagnoli. Tornati in spagna, non potendolo praticare piu´, l'ho dimenticato quasi tutto. Recuperero` :)

Abbracci,
Salva

superior hat gesagt…

It seems different countries, different cultures, we really can decide things in the same understanding of the difference!
nike shoes