Donnerstag, 6. November 2008

OBAMA , UN CAMBIAMENTO?


L'ex-first Lady H. Clinton in Eritrea, 1997
.




Bene, l'America ha dimostrato che "il sogno americano" puo´ avverarsi.


Un uomo di colore, diventa presidente.
Il primo nella storia americana!
Tutti euforici, in blogs, forums e cosi via. Anche chi non sa´ molto di politica americana e dei suoi intrecci, euforici lo stesso.
Alla fine Obama ha charisma da Star Hollywoodiana. Un mix tra fascino ala Denzel Washington, e persuasione un po da Malcom X in certi momenti.
E come sempre per alcuni prevale piu´ l'estetica che il contenuto :)

Ma sinceramente, quello che qui in Europa sarebbe normalissimo, li viene propagandato come un miracolo tutto americano.

Io sinceramente mi sarei augurato per l'America, di vedere una donna come presidente degli United states. (scusate se scrivo states in inglese, ma rischio di confondere con stracci :)
Questo si che sarebbe stato un cambiamento innovativo, e la netta prova che una donna puo´ anche governare, e forse anche meglio di un uomo!

Comunque, ha vinto Obama e non la Clinton.
Obama ha realizzato il suo sogno americano.
Dopo la sua vittoria, un commovente discorso scritta dagli autori, ed il mondo e´ incantato da tanta sensibilita´ di quest'uomo.
Una campagna publicitaria vittoriosa alla fine. Che come gia´ detto, finisce con la realizazzione del sogno americano. E questo e´ buono per l'america, su come vuole dimostrarsi fuori dalla nazione.
In America le favole diventano realta!!!! :)LOL

Mi auguro solo che questo sogno non si trasforma in un incubo.
Tanto anche lui alla fine ha un copione da seguire, scritto da chissa´ chi...... ;)





.

Kommentare:

Diliviru hat gesagt…

Well Salva... I have my doubts with Obama, he remember ours last president here in Mexico ... much noise, a little nut :)

Salva hat gesagt…

I hope he is not the same as your last president in Mexico, Dianita!

But you know, all this kind of peoples, follow instrutions of other peoples in the backstage, at last. ;-)

Yuya hat gesagt…

Salva, penso che si può provare sempre nella vita, poi si vedrà si obama fa qualcosa o pure no. Perchè giudicarlo prima? diamoli una chance, a uno che a voglia di fare...
si ci riece bene per tutti, se non, uno come tanti altri...

Con affetto,yuya:)

Salva hat gesagt…

Yuya, ma l'hai letto il post bene?
Ho scritto che non ci riesce a governare?

Io ho scritto, o meglio mi sono chiesto, se ci sara´ un cambiamento! Del quale io ne dubito fortemente! E ho scritto che come sempre, e nel caso di Obama, e´ stato come un film di Hollywood la sua campagna elettorale! E che mi sarei augurato una donna come presidente!

Ecco, io pero´ mi chiedo sinceramente una cosa Yuya. Facendo l'esempio dei Cubani. Molti criticano sempre L'America riguardo che vogliono controllare tutto e che non devono mischiarsi nella politica delle altre nazioni. Il che sarebbe anche giusto questo! Approvo pure io questa critica!
Perche´ pero´ ogni volta che si elegge li un nuovo presidente, tutti sperano in un Messiah che cambiera´ il mondo? Questa per me e´ una contradizzione forte sinceramente! Da un lato non si vuole L'America come Polizia del mondo, dall'altro lato si spera che invece lo siano! Strano no?
Nel caso di Cuba, la liberta´ verra´ solo se il popolo cubano lottera´ da se stesso per questa! Lottare anche in modo pacifico, non intendo guerre con questo termine!
Segui bene i discorsi (gia´ preparati da qualcuno) di Obama! Cosa dice di nuovo di cio´ che non si sapeva? io personalmente non ci vedo nulla di nuovo, nulla di cio´ che altri prima di lui, sparsi nel mondo, non abbiano gia´ detto!
Eppure tutti sono euforici e fanno salti di Gioia, se un Obama parla di cambiamento! Anche qui e´ piu´ che logico che lui deve dire cosi no? Non lo fanno anche i nostri politici durante le campagne elettorali? Solo che li siamo tutti scettici, ma se lo fa´ un Obama, tutti euforici. Ma dai!!
Una volta esistevano partiti, ogni partito con le sue ideologie! Nei tempi di oggi non esistono piu´! Ed il socialismo, non e´ lo stesso di quello che conosciamo di una volta. Fidati, io provvengo da una famiglia di socialisti ;) Oggi contano solo interessi e potere, specie per una nazione come l'America!
Comunque a me sinceramente non frega se loro hanno adesso il loro Messiah o no! L'importante che la smettano di mischiarsi negli affari delle altre nazioni, come hanno sempre fatto per accumulare potere e controllo!

Con affetto,
Salva :)

Yuya hat gesagt…

Allora, di sicuro non ti dò torto, tutti dicono le stesse cose, di cambiamento vari, d'altronde, lo fanno tutti, come dici tù, e vero, mà non si può lasciare per scontato, che si tratta de un meticcio, io me referivo soltanto a darli una oportunità a lui, mà anche a noi meticci, di metterci alla prova,poi se rimaniamo delusi, al meno abbiamo la certezza, non rimaremo nel dubbio. Così, anche per una donna al goberno, in questo caso ha toccato a obama, forse la prossima sarà per ilari, non importa.
Io ti ho capito bene il post,il mio commento infatti va a obama, con lui che si deve dar da fare per non deludere, chi a mezzo fiducia in lui, per un cambiamento, poi si avviene o no, a noi ci stà solo a vedere.
Si non ce la fà, si rivotterà.
La gente, al meno con questa scelta si toglie il dubbio, è abrà più certezza.

Con affetto;yuya:)

Salva hat gesagt…

Certo Yuya, ma non hai risposto alla mia domanda comunque!

Perche´ criticano tutti l'America, e poi quando si elegge un nuovo presidente, si fanno salti di gioia come se questo portasse cambiamenti? in questo caso, in Cuba? come anche nel mondo?
Perche´ tutti criticano il controllo americano, mentre adesso sperano che l'America cambia il mondo?
Io sinceramente come gia´ detto, non vedo questo grande bisogno di un messia americano, meticcio o no non ha nessuna importanza, che cambi il mondo. Il mondo puo´ governarsi anche senza di loro!
Questo tifo per Obama per me´ personalmente e´ semplicemente ridicolo. I show americani si vede che sono fatti bene, talmente tanto che tutti ci cascano.
Ricordiamoci Kenedy: con il discorso a Berline dove disse "ich bin ein Berliner"! (io sono uno di Berlino). Kennedy era un grande Presidente secondo me, ma erano altri tempi. E infatti l'han fatto fuori perche non si abbinava a cio´ che volevano veramente i potenti d'America!!!!
Prima del crollo del muro di Berlino, Reagen grida:"M. Gorbatchow, reissen Sie die Mauer nieder". Signor Gorbatchow, butti giu´ il muro. Cosa che fecero i tedeschi, e non gli americani. Anche se oggi qualche stupido se ne vanta.

Obama adesso completa la triologia gridando: abbattete i muri di religione, di cultura, di frontiere.
Sinceramente Yuya questo l'han gia detto persone piu´ seri prima di loro!

Allora, dimmi, ci vogliono gli americani per cambiare il mondo?
O meglio: cosa han cambiato fino ad adesso? Abbiamo bisogno di loro?
Io sostengo di NO!

Poi tutti gli altri che credano cio´ che vogliono.

Sono sicuro di una cosa: se io chiedessi alcuni che gridano nei Blogs e Forums, in privato, lontani da ogni accesso internet e Enciclopedia, di raccontarmi in cosa consiste la politica americana, e sulla sua storia. Sono sicuro che gli stessi che gridano adesso viva Obama, non saprebbero molto da dire! LOL


con affetto, Salva :)

Aguaya Berlín hat gesagt…

Su primer paso era llegar, y ya lo logró. Ahora veremos como camina. Como no lo haga bonito, se le va abajo aquello...
Veremos qué hace...
Ciao, Salva!

Salva hat gesagt…

Sicher Aguaya, angekommen ist er ja dank der grossen Show ala Filmstar.

Was mich halt nur stört ist dass alle jubeln als läge die Zukunft der Welt in den Händen der USA. Alle kritisieren Amerikas Weltpolitik, jubeln aber sobald ein neuer President ernannt wird.
Die Welt braucht die USA nicht. Länder können sich selbst regieren. Und Cuba, da warne ich sogar davor Cuba in den Händen der USA anzuvertrauen. Die Freiheit muss das Volk selbst erlangen, und nicht die selbsternannte Weltpolizei Amerika.
Was Obama angeht, der Hype geht schon so weit dass einige ihn den Messias nennen in den USA. Lächerlich das Ganze!
Selbst Leute die nichts von amerikanischer Politik wissen, lassen sich mitziehen in diesem Hype!
Soll er Amerika regieren, die haben genug Probleme im eigenen Hause!
Die Sprüche Obamas sind nicht neu, auch wenn viele das meinen. Die Mauer der Religionen zu durchbrechen wie er in Berlin bei seiner Rede gesagt hat, sind nicht seine Sprüche. Wurden schon von vielen anderen vor ihm gesagt.
Change ist sein motto! Gut, soll er machen! Aber der übrigen Welt soll sich Amerika raushalten!

Gruß,
Salva

Aguaya Berlín hat gesagt…

Ja, Salva, teilweise ist das Ganze sehr übertrieben worden... Er hat genug zu tun zu Hause, das ist wahr.
Und Kuba, Kuba muss allein klar kommen und nicht mehr warten bis ET aus Mars kommt um die Probleme zu lösen...

Salva hat gesagt…

Exact Aguaya, bravissima, genau das meinte ich! Wenn Kuba auf Erlösung wartet, dass kann sehr lange dauern. Und wer weiss zu welchem Preis am Ende....
Menschen wie du und andere, die sich einsetzen die Welt aufzurütteln sind natürlich von grosser Bedeutung!
Aber trotz alledem, das Volk muss von Innen reagieren. Damit meine ich nicht Krieg, sondern es muss sich einfach erheben , an einem Strang ziehen, damit sich was ändert!