Donnerstag, 20. November 2008

20 NOVEMBRE

.





Giorno internazionale dei Bimbi.




Ispirato dal importantissimo Post di Ivis, autrice del Blog Memorias de una cubanita!
Voglio contribuire a ricordare questo giorno importante!
Ivis ci invita nel suo post a riflettere sui bambini che sono state e sono, vittime di abusi sessuali. Giustamente lei scrive: "Forse sarebbe stata utile a volte fare una semplice segnalazione per salvarli dai loro Boia".
Mi associo al suo invito di riflettere su questa atroce realta´ che succede giorno per giorno purtroppo ovunque!


Aggiungo il video Mary:
Non il mio genere musicale, ma come contenuto di valore importantissimo. Si tratta del Video del gruppo GEMELLI DIVERSI, il loro Brano MARY tratta di una razazza della quale il proprio padre ne abbusa sessualmente sin da quando era una bimba!

GEMELLI DIVERSI - MARY (testo)
Mary...è andata via l'hanno vista piangere correva nel buio di una
ferrovia notti di sirene in quella periferia si dice che di tutti noi
ha n po' nostalgia ma lei se ne è andata Mary....
Si sente sola Mary ora ha paura Mary l'ho vista piangere poi chidere
una risposta al cielo Mary e ora il suo sguardo non mente ha gli occhi
di chi nasconde alla gente gli abusi osceni del padre ma non vuol
parlarne Mary e cela i suoi dolori in un foglio del diario che ora ha
tra le manie guardando vecchie foto chiede aiuto ad una preghiera sui
polsi i segni di quegli anni chiusi in una galera la madre che sa tutto
e resta zitta ora il suo volto porta i segni di una nuova sconfitta e
l'ho vista girar per la città senza una meta dentro lo zaino i ricordi
che le han sporcato la vita tradita da chi l'ha messa al Mondo e in
secondo il suo corpo i segni di un padre che per Mary adesso è morto è
stanca Mary non ha più lacrime ed ora chiede al destino un sorriso
chiuso in un sogno la sera ma....
dicono che Mary se n'è andata via l'hanno vista piangere correva nel
buio di una ferrovia sanno che scappava notti di sirene in quella
periferia non bastava correre si dice che di noi tutti abbia un po'
nostalgia ma lei se n'è andata MARY CHE CAMMINA SU SENTIERI PIù SCURI
STAI CERCANDO SORRISI SINCERI OLTRE I MURI DI QUESTA CITTà OH MARY
CAMMINANDO SU SENTIERI PIù SCURI SUL DIARIO SEGRETO SCRIVEVI "quella
bestia non è mio papà" ora ripenso a quando mi parlavi in lacrime
dicevi questa vita non la cambio ma ci sto provando sto pregando ma
sembra inutile e abbracciandomi dicesti tornerò....
hey guarda c'è Mary è tornata in stazione sai stringe la mano a due
persone il suo bel viso ha cambiato espressione senza più gocce di
dolore ora la bacia il sole bacia il suo uomo e la bimba nata dal suo
vero amore con quel suo sorriso che da senso a tutto il resto protetto
da un mondo sporco che ha scoperto troppo presto ha un'anima ferita
un'innocenza rubata sa che è la vita non una fiaba ma ora Mary è
tornata una fata
cammina lenta ma sembra che sia contenta, attenta
una sfida eterna aspetta ma non la spaventa
era altrove e suo padre ora ha smesso di vivere Mary
fissa la sua lapide versare lacrime è impossibile
Si chiedono ma è Mary quella in fondo alla via??è riuscita a crescere
tornata con il giorno in quella ferrovia fresca di rugiada parla di sè
Mary senza nostalgia stanca ormai di piangere lei sa quanto dura questa
vita sia ma lei l'ha cambiata Mary camminando su sentieri più scuri hai
trovato sorrisi sinceri oltre i muri di questa città oh Mary camminavi
su sentieri più scuri sul diario segreto scrivevi quella bestia non è
mio papà...




.

Kommentare:

Yuya hat gesagt…

Ciao salva, le persone che abbussano dei bambini e una cosa terribili, quando si tratta poi, di tuo padre, dal quale ti fidi, ancora peggio, non so como possano fare, sono delle bestie.
Bene questo post, per dare voce e riflettere.

Con affetto,yuya:)

Salva hat gesagt…

Ciao Yuya,
grazie, mi ha ispirato Ivis con il suo post. Io avevo quasi dimenticato che era il 20 Novembre il giorno internazionale dedicato ai bambini (sono sincero anche in questo!).
Si, e´ un doppio tranello quando accadono nelle mura domestiche, li´ il bimbo o bimba, e´ ancora piu´ indifeso perche ci sono altri fattori, perche si trova in quel caso come in una gabbia dove invece dovrebbe essere sicuro.
Comunque ho volute seguire l'invito di Ivis perche lo trovo importantissimo. Come dice il manifesto: PON ESTE CARTEL EN TU BLOG...... e dare quindi il mio contributo seguire l'invito del manifesto.

con affetto, Salva:)

Ivis hat gesagt…

Salva, grazie a té.
Un abrazo con sentimiento compartido.
Ivis.

Salva hat gesagt…

Grazie Ivis,
sei sempre benvenuti qui nel mio Blog :)

Un abraccio,
Salva

Diliviru hat gesagt…

I arrive later! In Mexico The Children´s day is April 30, but i guess it doesnt mind the day, the important is take care of theirs.

Is very sad and cruel how many childs are victim of rape or abuse. Good Post we need to open more eyes, all world is distracted in simple stuffs, wasting time and forget the things that need attention.

Salva hat gesagt…

Ciao Dianita,
i agree with you 100%!

Much blogs are only concentrate for attract attention with nice pics of landscapes or stupid storys and questions. Not more!!
But you see, peoples like this things and give much important and attentions in that easy stupid things! Is a crazy world, what we can say?
We can only ignore this way and continue to post and comment the posts with sense.
I think the posts and blogs are considered those that give messages, and not trivial ones that serve only for some to stay in the spotlight, only happy to make their desire for exhibitionism!

a big Hug for you,
Salva :)