Sonntag, 15. März 2009

CHE

.







Stá per arrivare il nuovo film di Steven Sonderbergh: CHE






La vita e l'analisi del personaggio Ernesto Che Guevara secondo Steven Sonderbergh!!
Per la realizazzione del film, Sonderbergh ci avrebbe messo un impegno di dieci anni.
Il protagonista del Che, Benicio Del Toro, avrebbe dedicato gli ultimi sette anni, a fare ricerche, per poter interpretare al meglio la figura di Che Guevara.
Almeno cosi dice la publicitá del Film.
Il film ha una durata´ complessiva (nel vero senso della parola), di piú di quattro ore e mezzo. E uscirá in due parti!

Parte prima, racconta la storia quando il Che conobbe Fidel Castro in Mexico, per saltare in episodi a Cuba dove combattono. E New York, dove Guevara parla davanti alle nazioni unite, e dá un'intervista davanti alla TV americana. Il film salta da episodio ad episodio, con diversi filtri di colore e effetti in bianco e nero, per dare una sensazione di realismo, documentario e colossal sulla vita di Guevara. Scene incluse dove Guevara racconta dal suo diario.

La posizioni del regista stesso sulla figura del Che non viene svelata in questo film. Lui alla fine fá vedere Che Guevara cosi come vuole vederlo lui.

Secondo i critici, Benicio Del Toro interpreta Che Guevara con un accento non corretto per un cubano (cosi dicono), e lo mostra come una persona calmissima e simpatica, con un autoritá naturale, che rispetta persino l'etá dei sue uomini. Ad esempio non ammette nella sua causa persone sotto i sedici anni di etá.

La critica accusa sopratutto che Sonderberg non mostra nessun contrasto alla figura del Che Guevara. Nessuna nostalgia, e nessuna sofferenza.
Nonostante il Che soffrisse d'Asma.
Mostra solo un uomo che dedica tutta la sua vita alla rivoluzione, tutto condito con frasi celebri di Che Guevara.
Perché Che é diventata la figura legendaria e contrastata che é oggi, questo Sonderbergh non ce lo spiega.

Ecco, questi erano i punti piú principali per la critica sul film!

Che Guevara era un eroe? un criminale? le opignioni su di lui sono divisi in tutto il mondo.
Ma una cosa sará certa dopo questo film! Saranno vendute ancora piú magliette di prima, prodotti di movie-merchandise (magari faranno figurine del Che) , e contribuirá a presentare alla nuova generazione chi era Che Guevara. Anche se purtroppo sará solo il Che Guevara che vuole venderci il regista Sonderbergh.
Perché come era realmente Che Guevara, si puó immaginare, ma non sapere con precisione.

Alla fine il successo di questo film non lo decideranno i critici, ma come sempre il publico che lo andrá a vedere.
Il publico é sempre il vero e unico critico. E sará come sempre il publico a decidere se questo film avrá successo o meno.

Io lo andró a vedere di sicuro. Anche per poter dare una recensione finale dal punto di vista personale sul Film. E sinceramente, o la storia presentata nel film é credibile o no, trovo comunque che Benicio del Toro sia uno dei migliori attori dei nostri tempi. Solo per questo giá vale la pena vedere il film.
Cosciente dal fatto che si tratta solo di un film, e non di un documentario :)










.

Kommentare:

lys hat gesagt…

Es un personaje que ya se ha escapado de la realidad y ha entrado en lo que ya es fábula y leyenda. No fue un super héroe en lo físico, tenía sus limitaciones como el asma, y tiene sus detractores, pero el Che es el Che.Sigue arrastrando masas.

Un beso Salva, lo mejor para ti y tu familia.

Sofia hat gesagt…

Io ieri ho detto che volevo vedere questo film. Sono curioso di questo film del Che agli occhi Steven Sonderbergh.
Se il merchandise del Che è stato venduto, con il film di vendere ancora di più ... e ancora non sapere chi è stato o Che, o cosa è stato Che,e con molte opinioni diverse, Che è il Che!:D

Bacio Salva!

Salva hat gesagt…

Ciao Lys,
un uomo come tutti gli altri, eppure diverso. Da una parte la legenda del grande Che, dall'altra parte l'uomo.
La realtá? forse non la sapremo mai.

Un abbraccio Lys,
Salva :)

Salva hat gesagt…

Ciao Sofi,
ma in Portogallo giá é uscito al cinema? Qui in Germania esce il 11.06.2009

Sono curioso pure io di vederlo. La critica, dopo che é stato fatto vedere a Cannes, non é stata molto buona. Accusano Sonderbergh appunto delle cose che ho scritto nel post. Ma d'altra parte, non bisogna farsi influenzare dalla critica.
Sonderbergh é un regista molto bravo. E Benicio del Toro bravissimo come attore. Se Sonderberg ha indagato dieci anni per fare questo film, forse magari ci mostra qualcosa che non sappiamo. Il film e lungo, sono curioso cosa ha messo come contenuto.

Ti confesso quando ero ragazzino, adoravo Che Guevara. Ma poi ho iniziato ad avere dubbi su di lui. Troppe testimonianze che non fosse l'eroe che vogliono farci conoscere. Boh, chi dice cosi, chi dice cosi. Non si sá la veritá.
Guarda qui: http://misteridivita.blogspot.com/2008/11/che-guevara-anatomia-di-un-mito.html

Oggi credo che lui era uno che ci credeva davvero all'inizio, ma che dopo é stato deluso. Nella storia é sempre cosi. Inizia un idea, e poi con il potere, l'idea se ne va via.

Comunque vediamo, il trailer promette un film interessante. Quasi 5 ore di film, dovrebbe raccontarci qualcosa di nuovo, spero :)

Un bacio Sofi,
Salva :)

~Zurama~ hat gesagt…

Il mio parere in materia è nulla di personale verso di voi Salva. Io personalmente non ho potuto vedere il film, che è stato molto bene che è stato Che.

Forse il resto del mondo non è interessato alla verità, perché era più facile per apparire come l'eroe che non è mai stato, ma i cubani conoscere il vero volto del mostro.

Molte persone non sanno che ha ordinato l'esecuzione di più di 400 prigionieri nel carcere "The Cottage" a L'Avana. Né esecutivo sapeva che molti uomini e anche i bambini di 14 anni.

Essi non sanno che ha fondato il lavoro campi, dove ha inviato a anticommunists e omosessuali. Mio padre non vi è stato inviato. Non sa che l'uomo è stato riempito con l'odio, e un assassino che fuoriuscita di sangue Cubana.

Aguaya hat gesagt…

Hola, Salva!
No he visto la película y te digo que quisiera hacerlo para poder valorar por mí misma. Ya he leído y oído las críticas "de ambos lados del charco" y hay de todo...
Actuaciones y producción aparte, si el Che está hasta en los llaveros y los pullovers por ahí, no me extran~a que en la película sea más la leyenda que la realidad.
Cuando la vea te cuento.
Un beso mientras,
AB
(Ya creo que se estabilizó lo de Internet desde la casa. Era el Provider. Mal sehen jetzt.).

Salva hat gesagt…

Ciao Zury,
non ti preoccupare. Siamo qui per scambiarci pareri ;)

La critica si basa su questi dati che hai riportato tu Zurama. Sonderbergh (il film io non l'ho visto, quindi parlo solo per quello che ho letto) il regista riporta secondo i critici, solo la legenda di Che, o di come lo vede lui. Secondo le sue ricerche. In piú la critica dice che non fá vedere dietro l'affacciata, sia umana che politica. Ma come ho giá detto, mi posso fare un opignione precisa quando vedró il film, appunto perché non mi sono mai basato a quello che dicono i critici!

Su Che Guevara stesso, i dati e fatti riportati da te mi sono noti. Ho visto vari documentari su di lui, e letto diversi libri. Il Che é una figura strana nella storia. Da un lato ho letto anche io che odiava omosessuali e minoranze varie. Da un altro lato paradossalmente, é diventato proprio un simbolo delle minoranze, come simbolo di libertá!?!?!?!?
Ho fatto un post mesi fá che mostra un documentario con testimoni ancora viventi. (Guarda il link che ho segnalato a Sofia dopo il suo commento).

Io il film lo vedró come un film Hollywood. Non come un documentario.

Il problema infatti é sempre uguale quando un regista fá un film su un personaggio storico, lo fá sempre con la sua visione personale, e con le interpretazioni delle sue ricerche personali.
Sonderbergh in genere mi piace come regista. Spero ci mostri qualcosa che non sappiamo.

Un abbraccio Zury,
Salva :)

Hernan Rodriguez hat gesagt…

Condivido con Aguaya Todo sera una cajita de sorpreza,porque en general estos film ocultan la verdadera realidad de lo que paso, por el momento esperamos ver lo que nos trae este film.
Saludos
Hernan.

Salva hat gesagt…

Hola Dagmar, Welcome back nel mondo d'internet ;)
Era il Provider? dammi il nome, gli faremo un offerta che non potrá rifiutare....eehhehe (joke) ;)

Si, appunto come ho detto. Una chiara visione di un regista. La curiositá che suscita questo film in mé, sta nel fatto che hanno dichiarato che il regista Sonderbergh, abbia fatto dieci anni di ricerche per realizzarlo. Questa é la parte che mi incuriosice di piú. Ma temo che veramente é basato di piú alla legenda del Che, alla sua glorificazione, che alla veritá. Ma d'altra parte, quale é la veritá?
È una figura molto controversa.
Come tutti i personaggi storici a volte malinterpretato, o glorificato forse inguistamente? Non lo sappiamo con precisione assoluta.

Non é adesso per difendere Sonderbergh, peró dobbiamo considerare un fatto:
Il film ha una durata di quasi 5 ore. Un Colossal cinematografico quindi.
L'intenzione del film é chiaramente quello di fare successo, e meno di informare sul personaggio del Che!
Quindi sará stato realizzato Hollywood-style con elementi pseudo-documentari, per dare un tocco di realismo (scene bianco e nero con graffi fatti al computer).
Con massa di citazioni del Che, e narrazzione di un diario immaginario del rivoluzionario stesso.
Una visione quindi tutta personale di Sonderbergh.

Vedremo se in questi 5 ore di materiale cinematografico, troviamo dati e fatti nuovi, che il regista ci riserva :)
Ma non dimentichiama una cosa: Si tratta sempre di un film. Non di un documentario! :)

Un abbraccio Dagmar,
Salva :)

Salva hat gesagt…

Ah Hernan, mentre rispondevo a Dagmar, hai commentato tu.

Condividi tutto? bene! Quindi la risposta data a Dagmar considerala anche data a te ;)

Saluti,
Salva

Diliviru hat gesagt…

Pues tienes razon, lo unico que vale la pena es Benicio del toro...

Salva hat gesagt…

Hola Diana,

senza dubbio Benicio del Toro é un grande attore. Mi é piaciuto giá molto in Traffic, e in altri film.
Ma ammetto che Sonderbergh mi piace anche molto come regista.

Avremo piú certezza su una recensione di questo film, appunto dopo averlo visto. :)

Un abbraccio,
Salva